Chiamaci: +39 0144 323590

Casa passiva in Acqui Terme.

img_4748-small
Ecco che finalmente anche in Italia prendono piede le costruzioni di edifici a basso consumo energetico e la costruzione delle case passive.

Secondo la dettagliata descrizione di Wikipedia:

“Una casa passiva o edificio passivo è un edificio che copre la maggior parte del suo fabbisogno di energia per riscaldamento e raffrescamento ambientale interno ricorrendo a dispositivi passivi.
Una casa passiva è dunque un’abitazione che assicura il benessere termico senza o con una minima fonte energetica di riscaldamento interna all’edificio ovvero senza alcun impianto di riscaldamento “convenzionale”, ossia caldaia e termosifoni o sistemi analoghi.
La casa è detta “passiva” perché la somma degli apporti passivi di calore dell’irraggiamento solaretrasmessi dalle finestre e il calore generato internamente all’edificio da elettrodomestici e dagli occupanti stessi sono quasi sufficienti a compensare le perdite dell’involucro durante la stagione fredda.
Edifici passivi possono essere realizzati in ogni materiale di costruzione: legno strutturalemattonecemento armato.”

 

La casa passiva nasce da una collaborazione tra il fisico tedesco Wolfgang Feist e Bo Adamson, ricercatore presso la facoltà di Ingegneria dell’Università di Lund in Svezia,  per concepire la nascita di nuove abitazioni che riducessero al minimo il fabbisogno energetico per il riscaldamento interno dell’edificio sfruttando la qualità dei materiali e l’esposizione solare.

I notevoli vantaggi di una casa passiva, sono evidenti: prima di tutto un impatto ecologico enormemente ridotto, grazie all’eliminazione o al ridottissimo uso dell’impianto di riscaldamento, e poi il comfort, grazie ad un’illuminazione ottimale ed una temperatura uniforme nei diversi ambienti interni.

Di seguito trovate il link di una villa in Acqui Terme certificata in classe A.

Acqui Terme Rif. 488 – Casa passiva, splendida villa in zona residenziale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato